Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

INVITO AD OFFRIRE PER I SERVIZI DI SUPPORTO AL CONSOLATO GENERALE D`ITALIA A SAN PIETROBURGO E RELATIVA UTENZA PER IL RILASCIO DEI VISTI D’INGRESSO

Data:

14/03/2012


INVITO AD OFFRIRE PER I SERVIZI DI SUPPORTO AL CONSOLATO GENERALE D`ITALIA A SAN PIETROBURGO E RELATIVA UTENZA PER IL RILASCIO DEI VISTI D’INGRESSO

Il Consolato Generale d`Italia a San Pietroburgo invita a presentare offerte per servizi di supporto per il rilascio dei visti d’ingresso in Italia.
Le prestazioni richieste sono indicate nel capitolato dei servizi, disponibile nel fondo pagina.

La durata dell’appalto è di tre anni a decorrere dalla data che verra’ indicata dal Consolato Generale d`Italia a San Pietroburgo per l’inizio della prestazione dei servizi. 
L’entità presunta delle richieste di visto da ricevere, secondo la media stimata sulla base dell`ultimo triennio, è di circa 22.000 domande.

E’ ammessa la partecipazione di operatori economici iscritti alla locale Camera di Commercio o organismo equivalente, che non siano in situazioni di reciproco controllo con altri concorrenti, che non siano in fallimento, amministrazione controllata, liquidazione o altre forme di limitazione nella disposizione dei propri diritti, in regola con la normativa locale in materia di esercizio di impresa (imposte, contributi previdenziali, autorizzazioni amministrative, assenza di sanzioni penali connesse all’attività imprenditoriale a carico degli amministratori e direttori tecnici, sanzioni amministrative nei confronti dell’impresa) e che abbiano acquisito un’esperienza di almeno tre anni nello specifico settore della raccolta delle richieste di visto per conto di Rappresentanze diplomatico-consolari italiane o di altri paesi Schengen.
Sono escluse forme di collaborazione tra imprese (raggruppamento, avvalimento, subappalto).

L’appalto sarà aggiudicato con il criterio dell’offerta qualitativamente ed economicamente più vantaggiosa.
Nel selezionare l’offerta più vantaggiosa, il Consolato Generale d`Italia a San Pietroburgo verifica la solvibilità e l’affidabilità dell’impresa, comprese le licenze necessarie, l’iscrizione al registro delle imprese, lo statuto e i contratti bancari, e si assicura che non intervengano conflitti di interesse. A tal fine, il Consolato Generale si riserva la possibilità di richiedere curricula, certificazioni di qualità e referenze bancarie.

Particolare attenzione verrà prestata, nella selezione dell’offerta, al costo del servizio che graverà a carico dell’utente finale nonché all’ubicazione dei locali ove il servizio sarà reso, intendendosi quale criterio preferenziale una facile accessibilità ai locali stessi (vicinanza metropolitana o stazioni autobus) da parte del pubblico e un alto livello di comfort degli spazi di ricevimento.

Il costo del servizio per l’utenza non dovra’ superare l’importo di Euro 30, inclusi IVA ed ogni altro onere fiscale e contributivo, per ogni richiesta di visto.

Lingua di presentazione della documentazione: italiano, inglese o russo (con traduzione giurata in italiano o inglese).
Termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione: 12 gg lavorativi dalla pubblicazione del presente invito ad offrire (30 marzo 2012, ore 16.00).
Questo Consolato Generale d`Italia a San Pietroburgo si riserva di appaltare o meno i servizi in presenza di un solo concorrente, di non ritenere congrue le offerte presentate, nonchè di annullare o revocare la procedura di gara in ogni fase.

Responsabile del procedimento: Console Generale d`Italia a San Pietroburgo, Luigi Estero

Prot. 285 K/K/10

Scarica il file (pdf): CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DEI SERVIZI SUPPORTO VISTI

CAPITOLATO SERVIZIO VISTI
 


265