Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Obbligo di conversione della patente estera per i cittadini russi e per i cittadini stranieri titolari di permesso di soggiorno in Russia

Dal 1 aprile 2024 i conducenti residenti in Russia o di cittadinanza russa sono tenuti a richiedere la conversione della patente estera.

A seguito delle modifiche alla Legge Federale “Sulla sicurezza stradale”, entrate in vigore il 1 aprile 2024, la patente di guida estera non sarà considerata valida per circolare nel territorio nazionale dopo un anno dalla data di acquisizione del permesso di soggiorno in Russia o della cittadinanza russa da parte del conducente. I conducenti che sono diventati cittadini russi o hanno ufficialmente stabilito la residenza anagrafica in Russia prima del 1 aprile 2024, dovranno convertire la patente estera entro il 1 aprile 2025.

La conversione delle patenti di categorie M, A, B, A1, B1 sarà subordinata al superamento dell’esame teorico nonché alla visita medica, mentre i conducenti di camion e autobus (categorie С, D, CE, DE) dovranno seguire un corso di formazione presso una scuola guida e superare l’esame sia teorico che quello pratico.

Par maggiori informazioni si prega di rivolgersi all’ufficio territorialmente competente dell’Ispettorato statale della sicurezza stradale (GIBDD).