Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

svolgimento di attività giornalistica nella Federazione Russa. Elezioni presidenziali (15 -17 marzo 2024)

In vista delle Elezioni Presidenziali, che avranno luogo dal 15 al 17 marzo 2024, si ricorda che, nella Federazione Russa, è proibito lo svolgimento di qualsiasi attività giornalistica (pubblicazioni su giornali e riviste, canali televisivi, siti web, anche amatoriale o a carattere di “blogging”) agli stranieri sprovvisti di apposito visto per giornalisti e non ufficialmente accreditati come tali dal Ministero degli Esteri della Federazione Russa.
Il possesso di altra tipologia di visto senza l’accredito ufficiale non consente l’esercizio dell’attività giornalistica. Al riguardo, si ricorda che in caso di inosservanza delle pertinenti disposizioni, le leggi russe prevedono pene severe, fino all’arresto, per quanti svolgano attività giornalistica, di inchiesta e mediatica, in assenza del necessario visto per giornalisti.
Si invitano i giornalisti italiani, ufficialmente accreditati, a prendere contatto con l’Ambasciata d’Italia a Mosca (pressoffice.mosca@esteri.it), per segnalare la propria presenza e a prestare la massima cautela, una volta in Russia.
Episodi recentemente verificatisi suggeriscono di evitare assembramenti di qualsiasi tipo, per non mettere a repentaglio la propria incolumità fisica ed essere fatti oggetto di fermi e di altri provvedimenti restrittivi. Si invitano, inoltre, i giornalisti ad evitare gli spostamenti interni nel territorio russo, che non siano assolutamente necessari e non siano stati previamente concordati con le Autorità locali.
Si ricorda, infine, che sarà possibile assistere, in diretta streaming, alle procedure di voto nella maggior parte dei seggi. Sono assolutamente sconsigliati tentativi di ingresso in o eccessiva vicinanza ai seggi elettorali. Si rammenta che la legge russa prevede severe conseguenze, in connessione alle accuse di interferenza nel processo elettorale.
Le procedure da seguire per l’accreditamento ed il rilascio dell’apposito visto per attività giornalistiche potranno essere verificate contattando il Dipartimento per l’Informazione e la Stampa del Ministero degli Esteri russo (mid.ru/en/press_service/dip/press-centre/).
Resta valida la raccomandazione generale di posticipare tutti i viaggi verso il Paese.
Per esigenze di assistenza consolare, si ricorda, inoltre, che sono operativi i Consolati Generali d’Italia a Mosca e a San Pietroburgo.